NOTIZIE BASSANO TG



 

21.08.2014
EMERGENZA FURTI: “RIACCENDIAMO I LAMPIONI”
L’allarme era stato lanciato solo ieri dal Questore di Vicenza, Gaetano Giampietro, che ha nella sua prima visita bassanese aveva puntato i riflettori sul fenomeno dei furti in abitazione, sempre più frequenti anche nel nostro territorio. Oggi la riprova con la conferma di un’ondata di colpi messa a segno negli ultimi giorni nell’area di Santa Croce. L’assessore alla sicurezza, Angelo Vernillo, assicura che l’attenzione dell’amministrazione su questo tema resta sempre molto alta, mentre la Lega Nord riporta all’attenzione un problema sempre più sentito dai bassanesi: quello dei lampioni spenti in molte aree della città nelle ore serali e notturne. La Lega Nord, sulla questione ha già presentato una mozione in consiglio comunale, chiedendo l’immediata riaccensione di tutta l’illuminazione pubblica. Al momento, dal comune, ancora nessuna risposta e allora ecco una nuova proposta sempre in arrivo dal Caroccio: "cambiamo gestore e affidiamoci ad Etra".

21.08.2014
A FUOCO UNA CASA COLPITA DA UN FULMINE
Violente precipitazioni e una tempesta di fulmini. Una nuova ondata di temporali ha investito la fascia pedemontana nella scorsa notte con pioggia molto intens , una vera e propria bomba d’acqua e una notevole attività elettrica in cielo. E sarebbe stato proprio un fulmine a provocare l’incendio che ha interessato questa abitazione di Borso del Grappa, andata praticamente distrutta dalle fiamme. Siamo in Via Italo Girardi, la saetta caduta in zona sarebbe entrata in casa probabilmente attraverso il contatore dell’impianto elettrico o l’antenna del televisore, innescando l’incendio. Le fiamme si sono propagate al piano terra dove sono andati completamente distrutti dal rogo la cucina, la camera da letto, il bagno e il soggiorno. La proprietaria al momento dell’incendio era assente. L’abitazione, delimitata dal nastro dei vigili del fuoco, non è agibile. Ancora nel vicentino sono stati recuperati due giovani escursionisti che, a causa del fortunale, si erano persi sul Monte Cengio. Scattato l’allarme squadre di soccorritori si sono portate in zona, riuscendo a mettere in salvo i due amici che erano finiti fuori dai sentieri tradizionali.

21.08.2014
BREVI NOTIZIE DI CRONACA
BASSANO DEL GRAPPA 33enne picchiata dal fidanzato per gelosia Una giovane romena di 33 anni è finita in ospedale dopo essere stata picchiata dal fidanzato geloso. La donna è stata trovata riversa a terra con il volto tumefatto in questo negozio di Via Passalacqua a Bassano. Soccorsa da un cliente e dagli agenti della polizia è stata condotta al San Bassiano. Dai successivi controlli è emerso che la 33enne usava un documento d’identità contraffatto sul quale era stata modificata la data di nascita: il 1981 era diventato 1986. La romena si è giustificata dicendo che, dichiarare di essere più giovane, le serviva per poter lavorare come ballerina di lap dance. La donna è stata denunciata. BASSANO DEL GRAPPA Autoerotismo al parco, denunciato Un uomo di 56 anni dovrà rispondere dell’accusa di atti osceni in luogo pubblico. Ieri pomeriggio verso le 17.00 in parco ragazzi del 99 a Bassano ha avvicinato due ragazzine minorenni compiendo gesti di autoerotismo. Una delle due giovani ha chiamato il padre che, a sua volta, ha avvisato la polizia. Giunti sul posto gli agenti hanno identificato l’autore del gesto. Si tratta di una persona già in trattamento per problemi psichiatrici. CASTELFRANCO VENETO Raggirano un invalido, due denunce Sono accusati di circonvenzione di incapace in concorso una 23enne di Riese Pio X e un 43enne di Asolo che nei giorni scorsi hanno convinto un 50enne di Vedelago, invalido civile, a stipulare un contratto per l’acquisto di un notebook del valore di 800 euro, in un negozio di elettronica del padovano. In cambio i due, senza impiego e già noti alle forze dell’ordine, avevano promesso al 50enne 100 euro. Scoperti dai carabinieri, sono stati segnalati in stato di libertà. CASTION DI LORIA Furto in pieno giorno in farmacia A Castion di Loria, ieri, in pieno giorno, spaccata alla farmacia Baron, in via Villa. Durante la pausa pranzo i ladri hanno sfondato la porta d’ingresso con un auto, penetrando all’interno della farmacia e portando via il fondo cassa contenuto nel registratore, circa 120 euro. Nessun furto di medicinali. Sul caso indagano i carabinieri.

21.08.2014
PERICOLO CROLLI: A CITTADELLA CHIUDE LA CHIESA DEL CIMITERO
Chiuso per pericolo crolli, meglio per inagibilità. Siamo a Cittadella, la chiesa in questione è quella del cimitero. L’edificio religioso è chiuso da qualche giorno a causa della situazione interna della strutura che presenta preoccupanti crepe e appunto il rischio di distacchi di intonaco. Troppo pericoloso far entrare i fedeli e per questo la porta è stata chiusa a chiave e questo cartello giallo avverte che la messa è stata sospesa. Un brutto colpo per chi è abituato a recarsi al cimitero e a fermarsi per una preghiera o per la santa messa che, durante i mesi estivi, il mercoledì sera, si celebrava di norma in questa chiesa. Non solo qui venivano anche lasciati i feretri in attesa di partire poi per la cremazione dato che nel cimitero non vi sono altre cappelle L’incuria, l’umidità, il tempo hanno progressivamente aggravato la situazione di questa struttura sacra: le crepe e il pessimo stato degli intonaci interni hanno costretto alla chiusura, in attesa che il comune decida come intervenire per restituire il luogo di culto ai fedeli.

21.08.2014
PROBLEMI CON I TRASPORTI? PRENDETE IL... “BICIBUS”
Per contrastare l’annoso problema trasporti, l’amministrazione di Bassano sta operando su più fronti: da un lato gli incontri con Trenitalia, dall’altro, a Venezia, la voce grossa nella conferenza dei servizi per scongiurare ulteriori tagli ai finanziamenti dedicati. C’è però anche un terzo fronte su cui l’amministrazione Poletto ha intenzione di intervenire, specie in previsione dell’inizio del nuovo anno scolastico e prevede la promozione dell’utilizzo, ove possibile, di mezzi alternativi agli autobus e ai treni: il bicibus! Ma l’iniziativa interesserà anche la nuova Bellavitis

21.08.2014
CYCLING DANCE, QUANDO LA DANZA INCONTRA LA NATURA
Danza e sport, coreografia e natura si fonderanno per un intera giornata il prossimo 7 settembre per la prima edizione di Cycling Dance, evento-spettacolo ideato congiuntamente da Operaestate e Artesella. Otto location, 4 in Veneto e altrettante in Trentino lungo la Valbrenta, palcoscenico naturale pronto ad ospitare una serie di eventi sorprendenti e innovativi, ispirati a diversi temi tra cui quello della Grande Guerra. E dal 12 e 14 settembre lo spettacolo si ripeterà a Borgo Valsugana

20.08.2014
IL QUESTORE: “E’ ALLARME FURTI IN ABITAZIONE”
A poco più di due settimane dal suo insediamento a Vicenza, il questore Gaetano Giampietro, ha visitato oggi il Commissariato di Bassano, avamposto strategico per garantire la sicurezza del territorio berico.Una visita, quella del questore, veloce ma fondamentale per definire le priorità sul fronte sicurezza. Quali dunque le prime criticità da affrontare nel bassanese? Per il neo questore vicentino, il problema, oggi, è rappresentato dai furti in abitazione, sempre più numerosi. Importante, ha evidenziato Giampietro, è anche l’impegno profuso per garantire l’ordine pubblico in occasione di manifestazioni sportive, in particolare per calcio ed hockey pista, senza contare l’attualità rappresentata dall’arrivo dei profughi.Un impegno costante e su molteplici fronti da assicurare con risorse sempre più esigue.

20.08.2014
MALTEMPO: PER COLDIRETTI MILIONI DI DANNI NEL VICENTINO
I dati non sono definitivi ma - secondo Coldiretti - e’ certo che il maltempo ha provocato danni per svariati milioni di euro all’agricoltura provinciale. Nel bassanese Breganze risulta l’area piu’ colpita, in particolare per la grandinata del 17 luglio, con danni constatati dal 70 al 90 per cento sulla produzione di vigneti, frutteti, soia e mais; quindi Schiavon, con una perdita di quasi la meta’ del raccolto di mais, sorgo zuccherino e soia. Circa il 40 per cento del raccolto di mais e’ andato perso anche a Nove e Pozzoleone.

20.08.2014
I PENDOLARI: “STAZIONE DI BASSANO IN CONDIZIONE PIETOSE”
Se il Comune ha deciso di esercitare pressione su Trenitalia, che il trasporto ferroviario a Bassano sia carente i pendolari lo sostengono da tempo. Certo, l’orario cadenzato ha portato qualche beneficio, anche se Bassano rimane carente di corsa nelle ore di punta; ma soprattutto, come fatto anche dal vice-sindaco Campagnolo, Dario Berti, portavoce del Comitato Utenti Ferrovie Area Bassanese, punta il dito sulla stazione. Lapidario il commento sull’annuncio di RFI, il gestore degli spazi ferroviari, che ha comunicato entro la fine del mese, un restyling del sottopasso, dove sarà realizzato un murales.

20.08.2014
SABATO LE CELEBRAZIONI PER RICORDARE PAPA SARTO
Giuseppe Melchiorre Sarto, meglio conosciuto come San Pio X, fu vescovo di Roma e per 11 anni Papa della Chiesa Cattolica. Nato a Riese nel 1835, una vita spesa per la comunità cattolica, fino al 21 agosto 1914, giorno della sua morte. Ed è proprio in occasione del centesimo anniversario dalla sua scomparsa che Papa Pio X verrà ricordato da una serie di celebrazioni a partire da sabato 23 agosto.Successiva tappa, prevista a Roma.Proclamato Santo nel 1954, Papa Pio X si è sempre distinto per essere un uomo di chiesa umile, da sempre in mezzo alla gente, molto attivo soprattutto nell’aiuto ai poveri.

20.08.2014
RUBANO DA REGINA, DENUNCIATE 2 NOMADI
Mancano ormai poche settimane all’inizio della scuola ed è giunto il tempo di preparare tutto il necessario, per non farsi trovare impreparati al suono della prima campanella. Sarà per questo che due nomadi di 27 e 30 anni, la prima trentina, residente a Resana, la seconda padovana domiciliata a Barcon di Vedelago, hanno ben pensato di procurarsi zaini ed astucci per le lezioni dei figli, senza però passare per le casse. I fatti risalgono allo scorso allo scorso 5 agosto quando, durante un normale controllo, gli agenti del commissariato di Bassano intercettano le due donne all’uscita della superstrada, all’altezza del centro commerciale Emisfero. In auto, nei sedili posteriori, sono evidenti due sacchetti contenenti 2 zaini e altrettanti astucci, ancora etichettati e prezzati, accanto ad un volantino del negozio Regina. Con sè, però, le due donne non hanno alcun scontrino e sostengono di aver ricevuto il materiale scolastico in regalo dalle nonne per i propri figli. Visti i loro numerosi precedenti per furto, vengono accompagnate in commissariato e gli zaini trattenuti. Da successive verifiche alle vendite del negozio Regina e alle immagini di videosorveglianza, che immortalano le nomadi in entrata e in uscita, si è scoperto che le due avevano tolto gli antitaccheggio nascondendoli all’interno di altri zaini, il tutto qualche decina di minuti prima di essere fermate dalla polizia. Per questo, sono state deferite in stato di libertà per furto in concorso.

20.08.2014
SPARISCE DI CASA, RITROVATO BIMBO DI 3 ANNI
E’ terminata bene la disavventura occorsa ieri ad un bimbo di tre anni di nazionalità marocchina, da poco residente con la famiglia nella zona di Borgo treviso, a Cittadella. Improvisamente il piccolo è sparito dalla vista dei genitori che, spaventati hanno allertato la polizia locale. Immediate sono scattate le ricerche del bimbo ritrovato mentre vagava nella zona alla ricerca di casa.

20.08.2014
ROSA’: VENDITORI INSISTENTI, INTERVENGONO POLIZIA E COMUNE
Dal Comune di Rosà alla polizia di Bassano l’invito è unanime: attenzione agli acquisti porta a porta. Sono diverse le segnalazioni di rosatesi che si sono visti suonare il campanello da venditori che in questi giorni propongono - sembra in modo insistene - sistemi di sicurezza per la rilevazione di fughe di gas. Modi che hanno messo in allarme diversi citadini, come ci racconta un telespettatore che ha chiamato in redazione per segnalare la vicenda. L’invito delle istituzioni e forze dell’ordine è di non aprire la porta se non si è sicuri e di prestare molta attenzione negli acquisti porta a porta, che pur consentiti dalla legge, posso celare truffe e raggiri. Dal Comune di Rosà ricordano in particolare che nessuno è autorizzato ad entrare nelle abitazioni per controlli di apparecchiature, impianti, consumi o per chiedere la riscossione di imposte.

20.08.2014
L'ORSO M4 UCCIDE UNA VACCA GRAVIDA
L'orso M4, che da alcuni mesi sta scorazzando sull'Altopiano di Asiago, ha aggredito e ucciso la scorsa notte una mucca gravida nel comune di Foza, in località Montagna Nuova. Sino ad ora il plantigrado ha ucciso una ventina di capi, tra bovini e asini. A scoprire l’animale ucciso sono stati i malgari, che al mattino non l'avevano vista pascolare e si erano messi alla ricerca. Per i danni provocati dall’orso M4 la giunta regionale del Veneto ha messo a disposizione 25 mila euro.

20.08.2014
CADE IN UNA CAVA, MUCCA SALVATA DAI VIGILI DEL FUOCO
E restiamo prioprio in Altopiano dove questa mattina i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per salvare una mucca precipitata all’interno di una casa a Roana. Per recuperare il bovino si è reso necessario l’intervento di un elicottero che, a causa del maltempo, è riuscito a raggiungere l’animale solo nel primo pomeriggio

20.08.2014
PRIOLA, IL DIFENSORE CHE SPERA DI FERMARE KLOSE
Lo scorso anno, con il suo Trapani aveva sfidato l’Inter a San Siro, domenica con la maglia giallorossa sarà di scena all’Olimpico. La Tim Cup, a Giusto Priola, 24 anni, difensore siciliano alla sua prima esperienza fuori dall’isola, regale sempre emozioni indimenticabilIE toccherà proprio a Priola fermare l’attacco guidato niente meno che da Miroslav Klose capocannoniere in BrasileE intanto in casa giallorossa si pensa già anche al campionato, che vedrà il Bassano esordire ad un’orario assolutamente insolito: le 11 di domenica

19.08.2014
BUCO DEL MUSEO CIVICO, SERVE PIU’ PROMOZIONE
Rilanciare il Museo Civico di Bassano attraverso una campagna di quella che oggi si definisce comunicazione o che, se preferite, fino a qualche anno fa si chiamava semplicemente e più prosaicamente pubblicità. I pochi visitatori e il buco di bilancio da un milione e mezzo di euro all’anno del museo è una polemiche più calde di questa estate, con le opposizioni sul piede di guerra e la consapevolezza che a Bassano ci sono turisti addirittura ignari dell‘esistenza di un’esposizione, tra l’altro di pregevolissimo valore artistico, nel cuore della città. Una situazione che necessita di essere sanata da una svolta urgente Quello della scarsa, a volte scarsissima visibilità, patita dal museo è stata segnalata come fattore cruciale da diversi addeTti ai lavori. Se il museo non viene promozionato non è conosciuto, e se non è visitato vede crescere il proprio disavanzo

19.08.2014
ZAIA: “CHIEDEREMO LO STATO DI CRISI PER IL TURISMO”
Contro l’estate più piovosa degli ultimi 35 anni e al fianco degli operatori turistici, scende in campo il Governatore del Veneto Luca Zaia che annuncia: “ci sono tutti i presupposti per valutare lo stato di crisi per il settore del turismo”. Spiagge e montagne della nostra regione, così come i laghi, registrano cali di presenze ormai insostenibili, che vanno a gravare una situazione già al limite per le note difficoltà imposte dalla crisi. Per questo Zaia ha fatto sapere di aver già iniziato la raccolta di tutti i dati necessari a valutare il danno registrato in Veneto per spedirlo quanto prima a Roma e ottenere almeno sgravi fiscali o dilatazione delle imposte. Tra le aree più colpite, si segnala anche la montagna vicentina, Asiago in primisCertamente meglio sembra essere andata, invece, per le città d’arte come Bassano, che registra una stagione tutto sommato positiva

19.08.2014
BASSANO, TRASPORTO PUBBLICO: A RISCHIO NUOVI TAGLI
Dopo i treni, Bassano scende sul piede di guerra per salvare anche i suoi autobus. Dopo la minaccia di nuovi tagli ai fondi per il trasporto pubblico, l’assessore Campagnolo, ha presenziato oggi Venezia alla Conferenza dei servizi incaricata di esprimere parere sul riparto dei fondi regionali destinati proprio alla mobilità. Il rischio, per la città del Grappa è di un’ulteriore diminuzione dei finanziamenti In sostanza un taglio del 30% sui finanziamenti regionali a cui però, ricorda Campagnolo, non è corrisposto un taglio del servizio

19.08.2014
DUE INCIDENTI, GRAVE UN MAROSTICENSE
E’ ricoverato in gravi condizioni al Ca’ Foncello di Treviso un 44enne di Marostica, rimasto coinvolto in un grave incidente stradale ieri sera intorno alle 23 a Musano, nello scontro tra la sua auto e un altro veicolo. Se l’è invece cavata con un colpo di frusta una 55enne di Tezze sul Brenta che attorno alle 13 di oggi si è ribaltata con la propria auto in via Rive a Cartigliano. Sul posto, oltre ai sanitari del San Bassiano anche i vigili del fuoco di via Ca’ Baroncello
Ray Ban outlet Cheap Ray Ban Outlet Replica Hermes Belts Replica Hermes Belts Sale Hermes Belts Sale