EMILIA E OFELIA: «BASTA SOLITUDINE, SIAMO IN FAMIGLIA»

  • lunedì 5 agosto 2019

Emilia non riesce a camminare bene, ma è una chiacchierona, di grande compagnia, Ofelia invece si muove in giro per la casa e prepara un buon caffè, con loro vive una terza amica più riservata. Tre anziane che grazie alla comunità di Sant'Egidio hanno deciso di abitare assieme. Basta solitudine in appartamenti troppo grandi e senza barriere architettoniche, ma una convivenza all'insegna di semplici abitudini. Vivono in un appartamento all'Arcella ormai da qualche anno. In città questa è la prima esperienza di condivisione. Si dividono le spese dell'affitto e pagano una signora che pulisce e tiene in ordine l'appartamento. Poi ci sono le visite giornaliere dei volontari della comunità di Sant'Egidio, Emilia e Ofelia sono diventate le nonne dei loro piccoli. E' una grande famiglia che condivide anche i pranzi della domenica. Emilia adora raccontare le storie della sua vita, quando ha lasciato la Sicilia da piccola, Ofelia adora le gite e le feste. Un'esperienza che potrebbe essere replicata a Padova e che consentirebbe agli anziani di essere meno soli e di poter condividere le spese spesso troppo onerose per le loro pensioni.