BREGANZE, PAURA A SCUOLA

  • giovedì 9 maggio 2019

C'era già stato, il 27 febbraio scorso, un importante cedimento di intonaco del soffitto, nell'aula di meccatronica, all'istituto professionale SCOTTON di Piazzetta del Donatore a Breganze. Solo la prontezza degli studenti aveva evitato che i detriti cadessero gli addosso. Ieri, nel pomeriggio, altro episodio con la caduta di un pezzo di muro, già crepato da un paio d'anni, in aula 6. Tutti fuori, 200 studenti, in preda alla paura di quelle tragedie che la cronaca, purtroppo, anche a livello nazionale, ci ha già mostrato. Studenti delle terze, quarte e quinte, in sciopero e con la voglia che venga presentata, davanti ai loro occhi, quella certificazione da parte dei tecnici della Provincia, sull'agibilità del palazzo che ospita la scuola, risalente ancora a fine 800. Preoccupati anche i genitori che hanno mandato due mail alla preside e al coordinatore della scuola. Abbiamo raggiunto telefonicamente la Preside Carla Carraro che proprio stamattina si trovava alla sede della Provincia di Vicenza, la quale ci ha assicurato di avere la massima attenzione a quanto sta accadendo e di voler mostrare domattina il certificato di agibilità della scuola ai ragazzi per rassicurarli e farli tornare alle normali lezioni, anche a fronte di rilevazioni di qualche giorno fa da parte dei tecnici della Provincia, come confermato anche dal geometra Andrea Santolin da noi contattato, coordinatore dei sopralluoghi.