SABATO L'INCONTRO NAZIONALE DELL'ASSOCIAZIONE CONTROLLO DI VICINATO

  • mercoledì 20 marzo 2019

Partiti in quattro comuni nel 2017, diventati tredici ad oggi, destinati a diventare 20. Si diffonde a macchia d'olio l'associazione Controllo di Vicinato che in Veneto conta sugli occhi di quasi diecimila famiglie, settecento nella sola Montegrotto che sabato ospiterà il congresso nazionale dei referenti. Un controllo statico, organizzato attraverso chat di cittadini, con il coordinatore comunale a fare da ponte diretto con le forze dell'ordine. E a Montegrotto c'è una particolarità: 700 famiglie e 79 tra negozi, bar e non solo spiega Giorgio Tripodi, referente comunale e anche provinciale.Anche i turisti riconoscono questo simbolo giallo e blu noto in tutta Europa ed entrano per richieste di aiuto o anche solo per un consiglio. Aumentato il senso di sicurezza dei cittadini, che hanno creato una rete di protezione dal basso, riallacciando anche i cari e buoni vecchi rapporti di vicinato. E dal congresso di sabato partirà un'idea: