PERDE PORTAFOGLIO CON STIPENDIO: LO RITROVA GRAZIE A 61ENNE

  • mercoledì 20 marzo 2019

Perde il portafoglio con il suo primo stipendio, ma lo recupera grazie all'onestà di un uomo di Piove di Sacco. Una storia a lieto fine, un 61enne, uscito di casa per fare visita all'anziana madre mentre percorre a piedi la ciclabile di Arzerello vede un portafoglio abbandonato a terra. Incuriosito lo raccoglie per vedere se all'interno c'era qualche documento che gli permettesse di risalire al proprietario. Purtroppo nessun indizio utile, ma con sua sorpresa scopre che dentro c'erano stipati 1250 euro in contanti. L'uomo avrebbe potuto tranquillamente intascare i soldi in quel momento è solo la strada non è molto frequentata, il protafoglio era stato di certo smarrito e non rubato. Decide invece di fare quello che ogni cittadino di buon senso dovrebbe fare e si reca dai carabinieri di Piove di Sacco. Un gesto di cuore che viene premiato, perché meno di un'ora dopo fa il suo ingresso in caserma anche un ragazzo in lacrime. É un operaio romeno di 20 anni. Si è appena trasferito a Correzzola e ha iniziato a lavorare come elettricista per un'azienda del posto. Ha appena perso il suo portafoglio dentro c'erano 1250 euro, il suo primo stipendio pagato in contanti perchè non aveva ancora aperto il conto corrente in banca. Senza speranze era andato a fare denuncia mai avrebbe pensato di ritrovarlo già lì dai carabinieri e con tutti i soldi dentro. Per lui una bellissima sorpresa, per il 61enne la soddisfazione di avere riportato un pò di gioia ad un giovane lavoratore.