VITTIME DI MAFIA, L'IMPORTANZA DELLA MEMORIA

  • martedì 19 marzo 2019

Gli alunni leggono uno alla volta i nomi delle vittime della mafia, con commozione e rispetto. bite L’obiettivo è mantenere vivo, nei giovani e nell’intera cittadinanza, il ricordo e la memoria delle vittime innocenti delle mafie, degli uomini, donne e bambini che hanno perso la propria vita per mano della violenza mafiosa, per difendere la nostra libertà e la nostra democrazia. Per una memoria viva e condivisa, per la giustizia sociale, per la ricerca di verità, per una cittadinanza all’altezza dello spirito e delle speranze della Costituzione. intervista Nella palestra comunale si alternano gli studenti che leggono storie di vittime, lettere, testimonianze, e presentano video e canzoni realizzati in classe. La speranza è che qualcosa dunque possa cambiare, partendo dalle nuove generazioni. intervista due studentesse La mafia è un pericolo concreto radicato da tempo anche nel nostro territorio. Da non sottovalutare. intervista Maria Rosaria Laganà In mattinata sono stati premiati numerosi uomini delle forze dell'ordine, dell'arma dei Carabinieri, della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza provenienti dalle provincie di Padova, Treviso, Venezia, Verona e Bassano, uomini che hanno deciso di indossare una divisa per lottare quiotidianamente contro le mafie, la corruzione e i fenomeni di criminalità.