PONTE VECCHIO, ARRIVATO IL LEGNO PER LA PRIMA STILATA

  • martedì 19 marzo 2019

Tutte in fila ordinate. Dalla bretagna si godono il tepore di una bella giornata sul Brenta, e fanno conoscenza con il fiume con cui si sposeranno per i prossimi decenni a venire, si spera in un matrimonio felice e duraturo. Sono le travi e le colonne di rovere di Bretagna, arrivate da poco per essere messe in opera per sostenere il ponte, alla prima stilata, quella più vicine alla Nardini Ora approfittando anche della bella giornata, in cantiere, vengono curate e tinteggiate con il colore appositamente realizzati sulla vecchia dormula. Poi toccherà alle colonne essere posizionate per prime, tra il piano di calpestio e la trave di soglia in acciao. Infine il lavoro di costruzione dell'intera struttura, per riportare il ponte all'aspetto originario. In poco più di un mese la prima parte dei lavori di restauro dovrebbe essere conclusa, al netto di sorprese meteorologiche. E poi, dopo una pausa dovuta dalla portata del Brenta, si inizierà a pensare alle altre due stilate, nel corso dell'estate.