SGOMINATA BANDA "FINTI ASSISTENTI SOCIALI" CHE DERUBAVANO ANZIANI

  • lunedì 18 marzo 2019

Entravano in casa degli anziani fingendosi conoscenti o assistenti sociali, poi mentre uno li distareva chiacchierando il complice svuotava la casa portando via soldi, gioielli e bancomat. In un caso ad una 92enne di Veggiano nel padovano hanno portato via un monile di famiglia, ricordo del defunto marito. Sgominata dai carabinieri di Piove di Sacco una banda di ladri senza scruopoli, in manette Smeralda Gurgevic 28enne di origine sinti residente a Treviso, obbligo di dimora per 2 complici e indagate altre 3 donne alcune di loro residenti in un campo rom di Paese. Almeno 10 i colpi messi a segno in tutto il Veneto: Ceggia nel veneziano, Vittorio Veneto e Altivole nel trevigiano e poi ancora Bassano del Grappa, Schio e Campiglia dei Berici, Veggiano, Vigonza, Saonara nel padovano da qui è partita l'indagine la ford fiesta usata dalla banda è stata indiviuata e seguita per mesi dai carabinieri. Le vittime sempre e solo anziani preribilmente se vivevano soli e in abitazioni isolate. La tecnica usata era sempre la stessa, due donne entravano in azione raggirando gli anziani e derubandoli, l'unico uomo della banda un 22enne faceva da autista. In pochi mesi da settembre 2018 a gennaio 2019 avevano racimolato un bottino di 25 mila euro. I carabinieri ora cercano di capire se possano essere autori di altri furti, chi li riconoscesse e fosse stato derubato può contattare i carabinieri della stazione di Legnaro.