«UN' AUTO PIRATA CI HA FATTO USCIRE DI STRADA»

  • sabato 16 marzo 2019

E' tornato a casa il terzo ragazzo rimasto coinvolto nell'incidente dell'altra notte a Godega di sant'Urbano. Ed è quasi certo che nel sinistro sia coinvolta una seconda auto. Un'auto pirata. Dimesso da poche ore dall'ospedale di Conegliano fortunatamente senza gravi traumi, ha ancora impressi nella mente quei terribili istanti. Zona industriale, via Cordignano: lo schianto, Tommy Saccon, 19 anni appena compiuti, morto praticamernte sul colpo. L'altro amico di 18 anni seduto al posto del passeggero, che lotta tra la vita e la morte all'ospedale di Cattinara, a Trieste. Lui, con la voce rotta dall'emozione, nonostante la ferita alla testa, si considera un miracolato. Per la comunità di San Fior, quello pagato alla strada è un tributo che continua a rimanere troppo alto. Solo un anno fa, nel gennaio del 2018, era toccato a un altro 18enne, Massimo Pizzol, e ora ci si interroga su cosa fare per evitare che la pericolosità della strada venga sottovalutata da giovani e giovanissimi.