MENINGITE FULMINANTE PER UN BIMBO DI SEDICI MESI

  • venerdì 15 marzo 2019

Per lui solo un miracolo. Non lasciano spazio a speranze le parole pronunciate in modo ufficiale dall'ultimo bollettino emesso nel pomeriggio dall'ospedale San Bortolo di Vicenza sulle condizioni di un bambino di sedici mesi colpito da meningite fulminante. Il bambino, ricoverato già da qualche giorno, non ha mai abbandonato la terapia intensiva pediatrica dove è stato assistito da medici e infermieri che hanno tentato il tutto per tutto. Accanto a lui i genitori. Erano stati proprio loro residenti a Bolzano Vicentino a portarlo al pronto soccorso qualche giorno fa preoccupati per la febbre altissima che lo aveva colpito. Infausta purtroppo la diagnosi. Il bambino è affetto da una meningite da pneumococco. Secondo i sanitari si tratta di una forma non contagiosa. Non esiste quindi alcun pericolo per chi è stato a contatto con lui. Già in tarda mattinata le notizie non erano confortanti. Alle 16 i medici hanno attivato la commissione per la dichiarazione della morte cerebrale del piccolo.