SFRATTATI DA UN MESE: «I SERVIZI SOCIALI CI AIUTINO»

  • venerdì 15 marzo 2019

In Italia dal 2001, un 39enne marocchino è stato assunto con un contratto a tempo indeterminato per 7 mesi all'anno ma i 1500 euro circa che guadagna mensilmente non gli permettono di pagare un affitto. Per questo lo scorso 14 febbraio dopo oltre un anno di morosità è stato sfrattato insieme alla moglie e i due figli di 3 e 6 anni che l'hanno raggiunto nel 2016, dall'appartamento mestrino in cui vivevano in Via Ciardi. Cosi la famiglia ha iniziato a vivere in furgone finchè un amico non li ha ospitati per qualche giorno, poi un altro amico a Noale e ora si trovano a Maerne fino al 30 aprile, con le spese sostenute dai servizi sociali, ma c'è un problema per i bambini.