MAMMA MORTA, PROCURA APRE FASCICOLO E DISPONE L'AUTOPSIA

  • giovedì 14 marzo 2019

La Procura della Repubblica di Treviso aprirà in queste ore un fascicolo d'inchiesta sulla morte di Francesca Schirinzi: il pubblico ministero Valeria Brunetti disporrà immediatamente l'autopsia sul corpo della mamma 34enne, per cercare di chiarire le cause della morte e verificare eventuali responsabilità dei sanitari dell'ospedale di Oderzo. Fino in fondo alla vicenda vuole andare anche l'Ulss 2: in giornata si sono svolti due audit, due incontri con i referenti regionali del Sistema Sorveglianza della Mortalità Materna - Itoss per ricostruire nel dettaglio, con il personale di Ostetricia, Sala Parto e Sala Operatoria, la sequenza cronologica dei fatti avvenuti nella notte tra martedì e mercoledì. Le risultanze saranno poi discusse nell'ambito del Comitato Regionale per la valutazione dei casi di morte materna. Ad Annone Veneto la morte di Francesca ha colpito e sconvolto un'intera comunità. La scuola materna parrocchiale del capoluogo, frequentata dalla primogenita di 3 anni e mezzo di Antonio, militare al Cimic Group di Motta di Livenza, e Francesca, ha poca voglia di parlare. Domani le attività termineranno alle 13, si legge nel cartello affisso al cancello, in segno di lutto. Alle 18, in chiesa Nuova San Vitale, il rosario in memoria di Francesca. Tra i familiari dei bimbi c'è sconcerto: