'NDRANGHETA: PARLA L'IMPRENDITORE CHE HA DATO IL VIA ALL'INDAGINE

  • mercoledì 13 marzo 2019

La paura non abbandona Stefano Venturin l'imprenditore trevigiano che per primo con la sua denuncia ha dato il via all'indagine contro la 'ndrangheta in Veneto. Racconta come nel dicembre 2012 tramite una terza persona abbia incontrato Sergio Bolognino. Qualche mese più tardi Venturin decide di acquisire un'azienda di Galliera Veneta. Bolognino si fa avanti e dice di voler partecipare alla trattativa. A quel punto inizia l'incubo. Sono attimi drammatici.Durante il sequestro racconta Venturin mi hanno ordinato di andare da un notaio per fare una procura irrevocabile a vendere delle quote altrimenti. Il giorno dopo spiega ancora Venturin ho fatto la procura ma all'indomani abbiamo creato una società nella quale sono state spostate tutte le quote per annullare la stessa procura. A quel punto Venturin non ha più dubbi e decide di denunciare tutto. Alla luce dei blitz contro le infiltrazioni mafiose che hanno portato alla luce un coinvolgimento del mondo imprenditoriale veneto Venturin dice. E ad un imprenditore che decide, magari perchè in crisi di rivolgersi alle persone sbagliate, Venturin raccomanda.