NUOVI NEGOZI NEI QUARTIERI PER NON ABBANDONARE SPAZI SFITTI

  • mercoledì 13 marzo 2019

Tre saracinesche chiuse in centro storico, una attaccata all'altra, siamo nella centralissima via San Francesco. Tra un vendesi e un affittasi però nonostante i tempi difficili c'è qualcuno che ancora ha il coraggio di intraprendere una nuova attività. Più che il centro di Padova vengono scelti i quartieri, come è accaduto alla Sacra Famiglia, serrande aperte per una nuova panetteria. Il locale da anni era sfitto e abbandonato, e nel rione molto popolato da famiglie e anziani mancava un panificio. Secondo i dati ascom, in 10 anni ben 158 negozi hanno chiuso a Padova, botteghe storiche che spesso sono costrette ad abbandonare le loro attività perchè messe a dura prova dalla concorrenza della grande distribuzione o perchè afflitte dal caro affitti, ad oggi una delle difficoltà maggiori per la sopravvivenza dei negozi. Le botteghe sono un presidio del territorio, ogni negozio aperto crea presenza e maggiore sicurezza. Per non spopolare il centro storico e i quartieri il Comune di Padova ha deciso di rinnovare gli incentivi per i piccoli imprenditori che decidono di aprire nuove attività.