PONTE VECCHIO, ARRIVATA LA SECONDA TRAVE DI SOGLIA

  • mercoledì 13 marzo 2019

Arrivata nel tardo pomeriggio la seconda trave di soglia su cui poggerà in alveo il Ponte degli Alpini. E' del tutto gemella di quella già posizionata e su cui si sta costruendo la struttura di legno del ponte. Anche questa, lunga circa una dozzina di metri, arriva dalle officine Bertazzon di Vidor, ed è frutto della decisione di dare una nuova base stabile e duratura per il monumento. L'acciaio inossidabile – assicurano-sarà sicuramente più resistenze rispetto alle gloriose travi Casarotti che vanno a sostituire, o meglio, a quel che restava dal punto di visto statico, delle travi di soglia originarie. Ancora una volta l'arrivo della enorme trave, che resterà sotto il pelo dell'acqua e non è fatta per essere messa in bella vista, ha attirato l'attenzione degli sguardi di chi si trovava nei paraggi. Le dimensioni, infatti, sono appena sotto la necessità di un trasporto eccezionale, e il grande mezzo pesante nell'alveo del brenta fa una certa impressione. Il montaggio delle colonne in legno, nel frattempo, proseguono a ritmo sostenuto.