“NOI ROVINATI DALLE STRISCE GIALLE”

  • mercoledì 13 marzo 2019

PRIMA BLU, POI GIALLE E BLU, ADESSO QUASI TUTTE GIALLE. Ormai non si capisce più niente. E i dubbi e le infrazioni si moltiplicano. Ma nell'incertezza dei colori del parcheggio di Piazzale Terraglio una certezza c'è: gli automobilisti non residenti che teoricamente potrebbero parcheggiare solo nei pochi posti con doppi segno gialloblu, in verità spessissimo di sera lasciano l'auto posteggiata nei posti gialli riservati invece a chi vive in centro storico. E allora che abita o lavora nel cuore della città ed è pure munito di contrassegno si trova costretto a dover portare l'auto da tutt'altra parte mentre i commercianti pagano a caro prezzo la perdita di parcheggi. Avviata anche una nuova raccolta di firme: questa volta a sottoscrivere la petizione saranno i clienti dei negozi. Insomma una situazione pesante sia per i residenti che per i commercianti. E la città intanto muore.