SCAMBIO VIA ANELLI – PRANDINA, OPPOSIZIONE ALL'ATTACCO

  • martedì 12 marzo 2019

Lo scambio è stato più volte annunciato. L'area della Prandina in cambio di via Anelli, dove, abbattute le palazzine e bonificata l'area, sorgerà la Questura. L'opposizione va all'attacco, e carte alla mano si dice convinta che lo scambio Prandina – via Anelli non solo non sarà alla pari, ma anche che rispettare i tempi annunciati per l'operazione sarà molto difficile.Ciò significa che l'area della Prandina ha quasi sicuramente un valore di mercato ben superiore a quello di via Anelli, si parla di milioni di euro di differenza, e quindi, sostiene la minoranza, l'Amministrazione deve prepararsi a trovare le risorse per pagare al Demanio la differenza.I dubbi, infine, sono anche sui tempi. Da quando il Comune avrà la proprietà di tutti gli appartamenti di via anelli, e attualmente su 288 ne mancano 89, entro un anno dovrà abbattere le palazzine bonificare l'area. mentre l'operazione Prandina si deve concludere entro il 2019. Tempi troppo stretti secondo la minoranza.