TAV, VICENZA COMPATTA PER IL SI'

  • lunedì 11 marzo 2019

Tav, Vicenza dice sì. E' il messaggio che arriva dal summit di oggi, a Palazzo Nievo: il presidente della Provincia, Francesco Rucco ha chiamato a raccolta le categorie economiche, i parlamentari, i consiglieri regionali veneti, i sindaci degli otto comuni interessati dal passaggio dell'alta velocità. Tutti uniti nel dire che... A Vicenza gli stati generali della Tav decretano che l'opera deve essere sostenuta e portata avanti. Per questo verrà sottoscritto un documento entro 25 giorni. "Siamo i rappresentanti del territorio": eppure oggi non si può non notare che nel summit a Palazzo Nievo ci sono alcune poltrone che sono rimaste vuote. Nel giorno in cui si riuniscono i rappresentanti vicentini del mondo economico e politico, c'è chi ha rinunciato a esserci, a parlare, a spiegare il proprio punto di vista. Sulla Tav, oggi, a Vicenza, c'è moderato ottimismo: la partita si giocherà in Parlamento: E in Parlamento la Lega ritrova il centrodestra, ritrova chi è per il Sì alla Tav, e avrà una sponda persino nel centrosinistra, nel Partito Democratico. Una maggioranza che potrebbe schiacciare il fronte del No.