RAPINE ALLE CASE DA GIOCO: INCASTRATI DALLE TELECAMERE, DUE ARRESTI

  • lunedì 11 marzo 2019

Devono rispondere di rapina e tentata rapina aggravata in concorso Matteo Ghirardello, 26 anni residente a Romano d'Ezzelino, e Davide Tesfatzion, 36enne di Bassano, entrambi vecchie conoscenze delle forze dell'ordine, che hanno colpito a fine gennaio due sale gioco, la El Dorado di via Capitelvecchio e l'admiral di Quartiere Firenze. La prima, il 28 gennaio, poco dopo le 22. La seconda al mattino seguente, alle 10. In entrambi i casi i due sono entrati con il volto coperto, armati di coltello. Nel primo caso sono riusciti a rubare il registratore di cassa, mentre la volta seguente sono stati messi in fuga dalle urla della dipendente. Fondamentali le immagini delle telecamere della videosorveglianza, che hanno ripreso entrambe le azioni. I carabinieri sono riusciti infatti, a riconoscere alcuni particolari inconfondibili che riguardavano i due malviventi. Purtroppo è andata a vuoto una prima perquisizione nelle abitazioni dei due, dove non è stato trovato nulla di compromettente. Sino a quando i militari non hanno scoperto che la coppia di sbandati negli ultimi tempi aveva trovato riparo a casa di un conoscente. Ed è scattato il blitz. Qui... Ghirardello e Tesfatzion si trovano rinchiusi al San Pio decimo a Vicenza.