ANCORA GRAVE IL PICCOLO THIAGO E MAROSTICA SI MOBILITA

  • lunedì 11 marzo 2019

Restano stabili, seppur ancora molto gravi, le condizioni del piccolo Thiago, il bimbo che venerdì pomeriggio, mentre mangiava un gelato con mamma, papà e fratellino a Marostica, è stato travolto da un camioncino guidato da un uomo ubriaco fradicio che stava scappando alla polizia locale. Il 58enne thienese Pietro Dal Santo, si trova dietro le sbarre, con l'accusa di lesioni stradali gravissime in stato di ebbreza alcolica. I familiari di Thiago si sono stretti nel più assoluto riserbo, tra rabbia, tanta, e dolore, immenso, più che comprensibili, se si pensa che è stata necessaria l'amputazione di un piedino del bambino, tenuto ancora in terapia intensiva all'ospedale di Padova, dove era stato trasportato dopo il terribile incidente. La madre, che si era gettata sul passeggino per salvare il piccolo, ha riportato la frattura di una gamba. Una vicenda che ha sconvolto tutti. E l'intera comunità di Marostica ha aperto un conto corrente per raccogliere fondi per aiutare la famiglia del bimbo di 14 mesi. ( mostrare iban) Aiutiamo Thiago la causale. E a dare forza alla mamma di Thiago, un'altra mamma coraggio, Erika Molinarolo, che sta portando avanti una battaglia per il suo piccolo Giò, affetto da una grave malformazione congenita alla gamba, per cui è necessaria una costosissima operazione, l'unica chance per evitare l'amputazione.