MARIEGOLE RITROVATE, I CARABINIERI RESTITUISCONO ALLA CITTA' UN PEZZO DI

  • mercoledì 12 dicembre 2018

L'archivio di Stato di Venezia festeggia il ritrovamento e la restituzione di due preziose mariegole, una incompleta, l'altra priva della carta iniziale, trafugate nel 1940 dalla sala diplomatica Regina Margherita e recuperate grazie a una minuziosa indagine coordinata dalla Procura di Venezia, svolta dai carabinieri del Nucleo Tutela patrimonio culturaledel capoluogo lagunare. C'era emozione e commozione all'Archivio di Stato nelle parole di Giovanna Giubbini. "E' la seconda restituzione importante e qui conserviamo la memoria della città" ha detto la direttrice che in esclusiva ha mostrato il luogo in cui le opere preziose erano custodite e da dove vennero trafugate. Il furto durante la seconda Guerra Mondiale, la denuncia soltanto nove anni dopo Lo stato di conservazione della mariegola di San Giovanni Evangelista è buono, mentre per la mariegola della Misericordia servirà un'opera di restauro per la quale si è impegnato personalmente il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro grazie al fondo cui viene devoluto il suo stipendio