ADDIO AL GRANDE TENORE GIANFRANCO CECCHELE

  • mercoledì 12 dicembre 2018

Aveva ottant'anni Gianfranco Cecchele, morto a Galliera dove era nato nel 1938. Ha lottato come un leone fino alla fine, ricorda il sindaco Stefano Bonaldo, seguito con affetto dalla moglie Tecla e dai figli Maurizio, Stefano, Rosanna, Vania e Lorenzo. Il tenore padovano debuttò nel mondo della lirica a soli 26 anni e già a 27 era a fianco di Maria Callas all'Opéra di Parigi. Gli anni tra il 1964 e il 1969 furono per lui i più trionfali, durante i quali tenne ben 241 recite. Un super lavoro che lo portò ad ammalare le tonsille tanto che dovettero asportargliele con conseguente interruzione dell'attività di studio e di concerti. Riprese i concerti dopo non molto tempo. Ricordato in particolare come perfetto Cavaradossi nella Tosca di Giacomo Puccini. L'ora è fuggita, maestro Cecchele: Galliera perde un suo illustre concittadino, il mondo intero una delle sue voci liriche più apprezzate.