PFAS QUOTA "0". L'EUROPA VOTA NO. SCHIAFFO ANCHE AL VENETO

  • martedì 23 ottobre 2018

La presenza delle Mamme NoPfas a Strasburgo non è bastata. La Commissione GUE del parlamento europeo, che si occupava della revisione delle normative per le acque destinate al consumo umano, pur avendo voluto ascoltare direttamente dai cittadini coinvolti la loro esperienza, ha fatto una scelta contraria. Il parlamento europeo ammetterà ancora la presenza dei Fluorurati nell'acqua. Una scelta contraria anche a tutte le forze politiche venete che a Venezia il 16 ottobre scorso avevano votato all'unanimità un provvedimento storico, che avrebbe dovuto rappresentare un indirizzo chiaro anche alla Politica europea. Doverosa una analisi del voto per capire chi ha accolto le richieste delle industria chimica. Profonda la delusione delle Mamme che con tanta passione avevano cercato di convincere i commissari portando le testimonianze dei ragazzi.