L'EX COMBATTENTE ISIS PENTITA VORREBBE TORNARE, IL SINDACO: «NON QUI»

  • venerdì 22 giugno 2018

L'appello di Meriem Rehaily raccolto da Fausto Biloslavo per il quotidiano "Il Giornale" da una tendopoli nel nord est della Siria sotto controllo curdo, dove la giovane si trova assieme ad un migliaio di jihadiste straniere, ha scosso la piccola comunità di Arzergrande. La giovane scappata di casa per seguire l'Isis nel luglio 2015 è pentita e ora vorrebbe rientrare in Italia. Per un lungo periodo non si era più sicuri neppure del fatto che fosse viva. Se rientrasse in Italia infatti la 22enne di Arzergrande che ora è sposata con due figli piccoli verrebbe arrestata ed espulsa dopo aver scontato una pena di 4 anni per arruolamento con finalità di terrorismo.