INQUINAMENTO PFAS, VIVERE CON LA PAURA

  • sabato 26 agosto 2017

Ieri l'invio delle 120 raccomandante in cui chiedono i risarcimenti a Miteni. Un'altra goccia in mezzo al mare di quella che sempre più diventata una vicenda dai contorni labili, dove si gioca al rialzo dei limiti, dove si annunciano individuazioni di cause, dove si fanno analisi su analisi ma l'inquinamento è lì. L'acqua e marrone, le colture , gli orti sono infetti non resta che comprare ma sempre con l'ansia Una vita a stare attenti a cosa si beve cosa si mangia senza sicurezze né certezze e mentre si cerca di sopravvivere ad una situazione già difficile si guarda con preoccupazione alla soluzione adottata da Miteni Studi e ricerche non escluderebbero la pericolosità anche della cosiddetta catena corta anzi andrebbero ad incidere direttamente nelle cellule da qui la rabbia