PROFUGHI OFFERTI COME SCHIAVI DALLE COOPERATIVE

  • sabato 22 luglio 2017

«Migranti utilizzati come schiavi» . La denuncia del sindaco di Oderzo. E' Maria Scardellato a denuncia come una cooperativa della Marca proponga i rifugiati come stagisti alla ditte con stipendi di massimo 400 euro mensili. la Prova? In questa questa lettera in cui la dirigente di una coopertaiva offre i profughi come operai o addetti a lavori pesanti di carico e scarico. I migranti «sono gentili, umili, volenterosi con un'ottima resistenza fisica e senza alcuna pretesa dal punto di vista retributivo, professionale o di turnazione», si legge testualmente. Testo che ha fatto trasalire il sindaco di Oderzo nella lettera della cooperativa si fa riferimento a un'assunzione dei migranti come stagisti grazie al progetto Garanzia Giovani. Si tratta di un progetto della Regione Veneto che offre lavoro o stage a ragazzi dai 15 ai 29 anni  entro 4 mesi dall'inizio della disoccupazione o dalla fine del percorso di studi. con il sindaco di Oderzo che grida allo scandalo considerato anche come l'ampliamento della ex Zanusso porterà numeri da record in termini di accoglienza.